Antigone 2007

Museo Archeologico di Firenze
Maggio Musicale fiorentino
da Sofocle, J. Anouilh e B. Brecht
regia di Riccardo Massai
con (fra gli altri) Giusi Merli, Gianna Deidda, Simone Rovida.

LO SPETTACOLO

Il progetto nato dalla inedita collaborazione fra il Museo Archeologico di Firenze e il Maggio Musicale Fiorentino sul filo conduttore del “Mito e contemporaneità, sviluppa una rappresentazione di Antigone, scarna ed essenziale, prende origine dal testo di Sofocle, arricchita da suggestioni di Anouilh e dalla musicalità che la traduzione di Brecht recupera sempre dal classico greco. Ciò che resta esalta la percezione della tragedia stessa e anche dell’arte dell’altorilievo dei frontoni classici; infatti la regia concepisce l’allestimento come venisse fuori dal frontone stesso di Talamone presente nel Museo. Ciò che resta è solo l’essenziale attualizzando il mito in un insieme molto suggestivo.

Potrebbe interessarti

L’altra luce

L’altra luce

L'altra luce - Mostra di Sergio Biliotti Sergio Biliotti trae ispirazione da ciò che le cose comunicano e non dalla loro immagine fisica. Nelle sue opere non...

LETTERA A FRATE RAIMONDO DA CAPUA

LETTERA A FRATE RAIMONDO DA CAPUA

Archètipo per “ SMS LIVE” presenta presso l'Oratorio di S. Caterina della Notte LETTERA A FRATE RAIMONDO DA CAPUA da Epistolario,V di S. Caterina da Siena...

Toscana Poetica

Toscana Poetica

Toscana Poetica - Mostra di Andrea Rontini Andrea Rontini nasce e vive ad Antella (Bagno a Ripoli) vicino a Firenze. Inizia il suo percorso professionale...

X