CATTURA DEL SOFFIO

Rinviato a data da destinarsi

CATTURA DEL SOFFIO
Rito Sonoro

La parola deve attraversare il respiro, farsi voce, canto, arrivare non solo dalla pagina scritta ma attraverso l’orecchio, che è fra i nostri canali d’entrata quello che conduce più in profondità. La ritmica e la melodia della parola poetica invocano una coralità d’ascolto, la celebrazione in un rito festivo, quasi vi fosse un ballo interiore che meglio rimbalza in una pulsare comune.
La poesia è l’ambito in cui la parola va a rigenerarsi, a riprendere forza, densità, vigore. Per questa primaverile occasione raccoglierò dunque i miei versi più lirici, quelli dedicati alla natura rifiorente e all’amore, ritentando l’antica consonanza fra questi due temi.

di e con Mariangela Gualtieri
con la guida di Cesare Ronconi
Cura e ufficio stampa Lorella Barlaam
Produzione Teatro Valdoca
con il contributo di Regione Emilia-Romagna,
Comune di Cesena

( foto: MELINA MULAS )

Potrebbe interessarti

Firenze Insolita 4

Firenze Insolita 4

FIRENZE INSOLITA 4 IL NEO-GOTICO E GLI STRANIERI A FIRENZE Uno sguardo diverso sulla città dalle colline fiorentine Da una zona limitrofa al Comune di...

Firenze Insolita 3

Firenze Insolita 3

TUTTO ESAURITO Dal Cimitero degli Inglesi alle dimore di poeti e scrittori che hanno vissuto i quartieri della periferia fiorentina Otto-Novecentesca, sorta...

X