De Rerum Natura – Libro VI

I Capolavori Tito Lucrezio Caro, De rerum natura Terza diade: il macrocosmo Libro VI: Metereologia e geologia

con Valentina Banci

Tuoni, lampi, fulmini, terremoti ed eruzioni vulcaniche: i fenomeni atmosferici sono agglomerati nocivi da cui derivano le pestilenze. Il sesto libro pone l’accento sulle malattie e i morbi che diffondono morte e distruzione sulla terra e termina con la descrizione della peste ad Atene del 430 a.C, descritta da Tucidide nella Guerra del Peloponneso a cui Lucrezio si ispira per una personale e immortale rappresentazione.

Potrebbe interessarti

L’altra luce

L’altra luce

L'altra luce - Mostra di Sergio Biliotti Sergio Biliotti trae ispirazione da ciò che le cose comunicano e non dalla loro immagine fisica. Nelle sue opere non...

LETTERA A FRATE RAIMONDO DA CAPUA

LETTERA A FRATE RAIMONDO DA CAPUA

Archètipo per “ SMS LIVE” presenta presso l'Oratorio di S. Caterina della Notte LETTERA A FRATE RAIMONDO DA CAPUA da Epistolario,V di S. Caterina da Siena...

Toscana Poetica

Toscana Poetica

Toscana Poetica - Mostra di Andrea Rontini Andrea Rontini nasce e vive ad Antella (Bagno a Ripoli) vicino a Firenze. Inizia il suo percorso professionale...

X