ERO

Sabato 6 febbraio ore 21,00
Circuito Passteatri

ERO

[one-third]20160206_214655

ERO 6 foto P.Porto-pag

[/one-third]

Dietro parole come amore, morte, assenza, dolore, gioia, si celano vicende personali, volti precisi, piccoli disagi, rimpianti sbiaditi, eventi apparentemente infimi che hanno segnato la nostra esistenza.
Ognuno di noi è abitato da questi eventi, sono comuni a tutti, appartengono a tutti. Ognuno ha il proprio elenco di volti, gesti, drammi e carezze. Questo lavoro è un viaggio attraverso le vicende annidate dietro le grandi parole. Indaga sul bambino nascosto dietro al vecchio; indaga sul vecchio che si disfa del bambino. Cerca l’anziana annidata nel volto della fanciulla e la ragazza che scopre l’amore tra le rughe del tempo. A ognuno di noi è data la possibilità di tornare dall’esilio, di aprire la porta della nostra casa. A ognuno di noi è data la possibilità di non rimanere accecati dalla luce dell’annunciazione.
(Foto Paolo Porto)

testo regia interpretazione Cesar Brie

scene e costumi Giancarlo Gentilucci

musiche Pablo Brie

disegno luci Daniela Vespa

burattino Tiziano Fario

grafica Leonia Casaglia

assistenza Marco Rizzo, Tiziana Irti, Claudia Ciuffreda

residenza Teatro Nobelperlapace

Produzione Arti e Spettacolo, Cesar Brie

Durata 60 minuti

 

Potrebbe interessarti

Firenze Insolita 4

Firenze Insolita 4

FIRENZE INSOLITA 4 IL NEO-GOTICO E GLI STRANIERI A FIRENZE Uno sguardo diverso sulla città dalle colline fiorentine Da una zona limitrofa al Comune di...

Firenze Insolita 3

Firenze Insolita 3

TUTTO ESAURITO Dal Cimitero degli Inglesi alle dimore di poeti e scrittori che hanno vissuto i quartieri della periferia fiorentina Otto-Novecentesca, sorta...

X