Espressioni in scena

2018 – XIX edizione

RASSEGNA TEATRO SCUOLA

 

logo-espressioni-in-scena-pulito

L’associazione Archètipo

presenta la XIX edizione di Espressioni in scena – Rassegna del Teatro delle Scuole che si svolgerà presso il Teatro Comunale di Antella (via di Montisoni, 10 Antella)

[sep]

REGOLAMENTO

Articolo 1
L’associazione Archètipo con la collaborazione del Comune di Bagno a Ripoli e il finanziamento della Regione Toscana (Sipario Aperto) e il Monte dei Paschi di Siena nel Progetto per il riassetto del sistema dello spettacolo, indice la XIX edizione di Espressioni in scena. Rassegna del Teatro delle Scuole. che si svolgerà presso il Teatro Comunale di Antella (via di Montisoni, 10 Antella) dalla metà del mese di maggio al termine dell’anno scolastico 2017/2018.

Articolo 2
La rassegna offre un’occasione di incontro e di scambio di esperienze fra le realtà di “Teatro della Scuola” presenti nel territorio comunale. Essa si articola nella rappresentazione di opere realizzate dalle scuole e nell’organizzazione di conferenze, scambi culturali, laboratori, corsi di formazione. Ha lo scopo di stimolare l’inserimento del linguaggio teatrale tra le attività scolastiche come strumento educativo e didattico, secondo le indicazione del protocollo d’intesa relativo all’Educazione al Teatro sottoscritto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero della Pubblica Istruzione e dall’Ente Teatrale Italiano.

Articolo 3
Alla rassegna possono partecipare le scuole di ogni ordine e grado con opere teatrali realizzate da studenti ed insegnati, e con l’eventuale collaborazione di esperti esterni alla scuola. E’ ammesso un solo adulto in scena. Possono partecipare inoltre, in apposita sezione, laboratori o scuole di teatro per giovani, operanti nell’attività teatrale extra scuola, nell’ottica dell’auspicato collegamento tra il settore educativo ed il settore dei professionisti del teatro per l’infanzia e la gioventù. Sono ammesse, in qualità di ospiti, anche scuole di altri comuni d’Italia e scuole di Paesi Esteri.

Articolo 4
Le scuole che intendono partecipare alla rassegna devono comunicare la loro adesione entro e non oltre il 15 marzo 2016 inviando l’apposita scheda informativa debitamente compilata in ogni parte. Se una scuola propone più di uno spettacolo, è necessario compilare una scheda informativa per ogni spettacolo o lettura espressiva. Il giorno e l’orario indicati come preferiti per la rappresentazione non sono vincolanti per gli Enti Organizzativi e dovranno rientrare nel periodo 10 maggio – 8 giugno 2016. Si cercherà, tuttavia, di ottemperare alle richieste compatibili con le esigenze organizzative.
Successivamente il Comitato Artistico renderà noto il calendario degli spettacoli. Sarà garantita la rappresentazione di tutte le scuole aderenti. Non potrà essere garantita la partecipazione alla rassegna alle classi che non rispetteranno i tempi indicati per l’iscrizione.

Articolo 5
Per iscriversi è necessario compilare la scheda reperibile sul sito https://www.archetipoac.it/espressioni-in-scena/ e consegnarla tramite dischetto su programma word c/o Teatro Comunale di Antella via Montisoni 10 (Antella) Bagno a Ripoli
(Orario lun. ven. 10,30 – 12,30) o tramite mail a: teatro@archetipoac.it, o sempre per email direttamente al referente della rassegna:
valinaberti@yahoo.it (valentina berti – 338 4800006).

Articolo 6
Gli spettacoli dovranno avere una durata indicativa di 60 minuti, comunque non inferiore ai 50 minuti.

Articolo 7
La partecipazione alla rassegna potrà essere completata con la proposta di incontri, attività di approfondimento e di laboratorio da svolgersi durante la rassegna. A tale proposito ogni scuola potrà proporre ed indicare tali attività collaterali nella scheda di adesione.

Articolo 8
Le scuole dovranno provvedere direttamente alle scene, ai costumi e a quanto occorre per lo spettacolo. Gli enti organizzatori mettono a disposizione il teatro, un tecnico di scena, una base di attrezzature foniche e illuminotecniche: tali dotazioni di base saranno indicate nella scheda che verrà consegnata al responsabile del gruppo al momento dell’ammissione. Il teatro provvederà alla redazione e diffusione della pubblicità (brochure, locandina e programma di sala) e alla messa a dispostone del personale e delle pratic e per la bigliettazione nel giorno di spettacolo: l’incasso andrà a coprire le spese del personale tecnico messo a disposizione dal teatro. Tutti gli spettacoli saranno a pagamento.

Articolo 9
Le scuole coinvolte nella rassegna riceveranno un attestato di partecipazione alla “XIX Rassegna Teatro della Scuola” Comune di Bagno a Ripoli.

Articolo 10
La Partecipazione alla rassegna comporta l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

X