LA TREGUA

SCUOLE SUPERIORI 14-18 ANNI
reading teatrale tratto dall’ opera letteraria di Primo Levi.
voce recitante Marco Brinzi

In occasione del giorno della memoria che ogni 27 gennaio commemora le vittime dell’olocausto, abbiamo scelto di proporre per le scuole medie superiori alcuni passaggi dell’opera di Primo Levi, La Tregua.
Si tratta di un libro-memoria, seguito di Se questo è un uomo, che descrive le esperienze dell’autore dall’abbandono di Auschwitz da parte dei tedeschi con l’arrivo dell’Armata Rossa sovietica.
Racconta il lungo viaggio del deportato ebreo per ritornare in Italia, nella città natale di Torino, con mesi di spostamenti nell’Europa centro-orientale.
La sua testimonianza rappresenta quella dei milioni di sfollati al termine della Seconda Guerra Mondiale, in grandissima parte ex detenuti del Reich tedesco, sia lavoratori coatti che sopravvissuti ai campi di concentramento.
Il libro vinse il Premio Campiello nel 1963.

La Memoria non è qualcosa di statico che bisogni trasmettere per cerimonia, è un attivatore emozionale in grado di innescare potentissime reazioni nella realtà, in grado, cioè, di creare bellezza.
Le Muse che governano le arti, infatti, sono figlie della Memoria:
rappresentano il modo in cui il passato si offre al futuro, distillando il meglio di sé e mettendo in guardia dagli orrori che potremmo commettere ancora.
Per questo leggere assieme alle future generazioni.
La Tregua è un forte esercizio di memoria capace di creare una riflessione collettiva”.

MARCO BRINZI
La durata della lettura è di 40 min a cui si aggiungono solitamente 15 minuti di incontro e riflessioni degli studenti e una spiegazione storica per delineare e costruire al meglio il contesto in cui i fatti narrati sono avvenuti.

Potrebbe interessarti

settembre, 2022

X