LABORATORIO CREATIVO DI FORMAZIONE

LABORATORIO CREATIVO DI FORMAZIONE

Condotto da Silvia Guidi

L’ATTORE CREATIVO

Il Laboratorio è aperto anche a coloro che non hanno esperienza teatrale

[one-third]

[/one-third]

[one-third]

[floatquote]Un luogo dove si possa studiare,
dove il principio fondamentale sia
quello di raggiungere tutto da soli.
Tutti coloro che entrano nello
studio devono amare l’arte in
generale, creare per sé, divertirsi
per proprio conto e giudici di se stessi

Voglio che i miei spettacoli siano
una festa. Nel teatro e nella vita ci
sono gli stessi sentimenti, ma i
mezzi e i modi per trasmetterli
sono diversi

(citazioni da E. B. Vachtangov)[/floatquote]
[/one-third] [sep]

[one-third]

Programma del corso

[p-important]Esplorare e Potenziare le infinite espressioni del corpo attraverso esercizi di gruppo e individuali, tesi a valorizzare la persona e al raggiungimento della precisione e della presenza scenica.[/p-important]

[p-important]Esercizi e improvvisazioni di ascolto sia individuali che collettivi (attraverso percorsi musicali) da dove sperimentare la costruzione del personaggio, accompagnato dalla ricerca creativa attraverso il gesto e la voce.[/p-important]

[p-important]Approccio alla parola narrata attraverso esercizi di lettura,improvvisazione. La narrazione come una partitura, ritmo, pause, musicalità, in un tessuto musicale da modulare intrecciando i ritmi e l’energia espressiva del corpo.[/p-important]

[/one-third]
[one-third]

Come iscriversi

[p-important]Lasciare i propri dati (nome, cognome, età, recapito telefonico e e-mail) e un curriculum dettagliato degli studi ed esperienze di palcoscenico tramite e-mail ( teatro@archetipoac.it ) o telefonando al numero 055 62 18 94 (chiamare il lunedì e venerdì dalle 10 alle 12 e il mercoledì dalle 16.30 alle 18.30);[/p-important]

[p-important]L’iscrizione sarà formalizzata al momento del pagamento della prima rata.[/p-important]

[p-important]IL CORSO E’ RISERVATO A UN MASSIMO DI DODICI PARTECIPANTI.

LE DOMANDE DI ISCRIZIONE DOVRANNO PERVENIRE ENTRO E NON OLTRE IL 20 OTTOBRE 2010 [/p-important]

[/one-third]

[hr-top]

Luoghi, orario e costi

[p-important]Le lezioni seminariali si terranno il MARTEDI’ e GIOVEDI’ dalle 20.30 alle 23.30
durante il seguente periodo:
dal 26 OTTOBRE a FEBBRAIO presso Istituto Salesiano via del Ghirlandaio, 40 – Firenze
MARZO presso Teatro Comunale di Antella via Montisoni, 10 – Bagno a Ripoli (FI):[/p-important]

[p-important]Il costo complessivo è di € 20 di tassa d’iscrizione + € 120 mensili[/p-important]

[p-important]Il mancato pagamento delle quote entro i termini previsti esclude lo studente dal corso.[/p-important]
[hr-top]

L’Insegnante

[p-important]Diploma di attrice presso la Scuola di Teatro LABORATORIO NOVE di Firenze, si specializza con Rickard Gunther (Teater Galeasen Svezia) e Anton Adasinskij (Teatro Derevo)[/p-important]

[p-intro](1989)[/p-intro]

[arrowlist]

  • “G.G. ATTO UNICO CON MOLTI FALSI E QUALCHE VERITA’” – testo e regia di B. Nativi.

[/arrowlist]

[p-intro](1990)[/p-intro]

[arrowlist]

  • “LA NOVELLA DEI VISCONTI” di e con Silvia Guidi.

[/arrowlist]

(1991)

[arrowlist]

  • “IO E’ UN ALTRO: DEDICATO AD ARTHUR RIMBAUD” testo e regia di B. Nativi
  • “BARBABLU’” di B. Balazs, regia di Barbara Nativi.

[/arrowlist]

(1992)

[arrowlist]

  • “LA SOCIETA’’ DI METIS” di N. Chaurette, regia di Alice Ronfard (Canada)
  • “NERVI E CUORE – UN VIAGGIO CON ARTAUD” testo e regia di B. Nativi.

[/arrowlist]

(1993)

[arrowlist]

  • “CABARET NEIGES NOIRES” creazione di D. Champagne (Canada).
  • “LE COGNATE” di M. Tremblay, regia di Barbara Nativi;
  • “PATÉ DI RAGAZZA” testo e regia di R. Gamia (Spagna).

[/arrowlist]

(1994)

[arrowlist]

  • “ARSA” testo di G. Manfridi, regia di Giancarlo Cauteruccio – Teatro Studio di Scandicci
  • “L’AMORE CON ERODE” di C. Caglia, regia di Silvia Guidi;
  • “DRACULA” testo e regia di B. Nativi, Asti teatro.
  • “VALZER” testo di A. Severi regia di Sergio Staino

[/arrowlist]

(1995)

[arrowlist]

  • “BLASTED-DANNATI” di Sara Kane, Intercity Londra – Teatro della Limonaia.
  • “L’IMPORTANZA DI ESSERE ERNESTO” di O. Wilde, Teatro della della Limonaia;
  • MOLTE MOTTI CI HANNO DIVISO” testi e regia di P. Bigel (Francia);

[/arrowlist]

(1996)

[arrowlist]

  • “LUCIFERO” di C. Guarducci – Teatro della Limonaia

[/arrowlist]

(1997)

[arrowlist]

  • “IL DIVINO RITRATTO DI DORIAN GRAY” di J. Cocteau, INTERCITY PARIS 2.

[/arrowlist]

(1998)

[arrowlist]

  • “FRIDA” di V. Moretti, Teatro delle Donne, VIII Laboratorio.
(1999)

[arrowlist]

  • “SIGNOR KOLPERT” Intercity Berlin 1, Teatro della limonaia;
  • “ARACNE” di A. Severi, Teatro di Rifredi.

[/arrowlist]

(2000)

[arrowlist]

  • “FIABA DI NOTTE” di AA.VV., Zauberteatro,

[/arrowlist]

(2002)

[arrowlist]

  • “LA BELLA NOTTE” testi di G. Boccaccio, regia Ingo Kerckoff, Festival di Zurigo.

[/arrowlist]

(2003)

[arrowlist]

  • “COME IN AMERICA” di M. Critelli, Zauberteatro, spettacolo itinerante sulle barche sul fiume Arno.

[/arrowlist]

(2004)

[arrowlist]

  • “BLU CARNE” di Chiara Guarducci, regia di Silvia Guidi, Fabbrica Europa.
  • “RICCARDO III” di W. Shakespeare, regia di Claudio Moranti, Biennale di Venezia
  • “ARACNE” di Alberto Severi, Teatro Metastasio

[/arrowlist]

(2005)

[arrowlist]

  • “TWINS” di Barbara Nativi, regia di Barbara Nativi, Teatro della Limonaia
  • “B” di regia di Fuvio Cauteruccio, Asti Teatro

[/arrowlist]

(2006)

[arrowlist]

  • “Spoonriver” regia di Riccardo Massai

[/arrowlist]

(2007)

[arrowlist]

  • “Dissociazioni” di Nicola Materassi, regia di Silvia Guidi, Teatro della Limonaia

[/arrowlist]

[hr-top]

Potrebbe interessarti

Strangers

Strangers

ANNA HAZE Anna Haze, attualmente iscritta al corso di Produzione Cinematografica alla Concordia University di Montreal (Quebec), dal 2017 inizia la sua...

I Matti delle Giuncaie

I Matti delle Giuncaie

Band regina dell’Hard-Folk maremmano miscela il rock, la musica gitana, il folk, la musica cantautoriale al fine di ribadire il motto “divertirsi suonando”....

Inaugurazione Carrozza10

Inaugurazione Carrozza10

TERZO ATTO C’è stata una stagione del teatro (2003/2013) che ha segnato la nascita di questo spazio, tutto era a posto, il palcoscenico stava dove sta il...

X