Paolo Poli, Maestro del teatro Italiano

intervistato da Valentina Grazzini
(15 marzo 2014, Teatro Comunale di Antella, Bagno a Ripoli-FI)

Una vita professionale ininterrotta, costellata dai palcoscenici di tutta Italia, dai tratti del suo inconfondibile teatro, dai programmi radiofonici e televisivi, dalle letture, dalle riletture, dalle poesie, dagli amori sognati, e da un popolo di personaggi incontrati. Questo splendido ottantaquattrenne coltissimo che ancora gira l’Italia portando i suoi spettacoli, che sa guardare la realtà con occhio ironico e provocatore senza mai perdere la sua eleganza, e che crede “nella capacità dell’uomo di migliorarsi” è davvero così unico e prezioso, che vien voglia di proteggerlo.
Fiamma Satta

Potrebbe interessarti

L’altra luce

L’altra luce

L'altra luce - Mostra di Sergio Biliotti Sergio Biliotti trae ispirazione da ciò che le cose comunicano e non dalla loro immagine fisica. Nelle sue opere non...

LETTERA A FRATE RAIMONDO DA CAPUA

LETTERA A FRATE RAIMONDO DA CAPUA

Archètipo per “ SMS LIVE” presenta presso l'Oratorio di S. Caterina della Notte LETTERA A FRATE RAIMONDO DA CAPUA da Epistolario,V di S. Caterina da Siena...

Toscana Poetica

Toscana Poetica

Toscana Poetica - Mostra di Andrea Rontini Andrea Rontini nasce e vive ad Antella (Bagno a Ripoli) vicino a Firenze. Inizia il suo percorso professionale...

X