Poesia di Poesia

Sabato 2 marzo ore 21,00

Perchè esserci: La poesia – / ma cos’è mai la poesia? / Più d’una risposta incerta / è stata già data in proposito. / Ma io non lo so, non lo so e mi aggrappo a questo / come alla salvezza di un corrimano. (da Ad alcuni piace la poesia) Wislawa Szymborska

La vitalità, la leggerezza, la serietà, la profondità, il coinvolgimento nelle cose della vita e un autoironico distacco. Queste le caratteristiche della poesia di Wislawa Szymborska considerata la più importante poetessa polacca degli ultimi anni . Un viaggio attraverso le sue raccolte accompagnati da Francesco Groggia traduttore , saggista e drammaturgo italiano, specialista di letterature slave. A lui, nel 2008, la poetessa premio Nobel ha concesso una delle sue rare interviste (“I paradossi della poesia”, la Repubblica , 7 aprile 2008). Benché molte delle sue poesie siano lunghe una pagina appena, esse toccano spesso argomenti di respiro etico che riflettono sulla condizione delle persone, sia come individui che come membri della società umana. Il suo stile si caratterizza per l’introspezione intellettuale, l’arguzia e la succinta ed elegante scelta delle parole, utilizzando l’ironia , il paradosso , la contraddizione. Ciò che ne emerge sono tratti di vita che solo la sua poesia evoca e riempie di compatta esistenza.

Archètipo
ad un anno dalla morte di Wislawa Szymborska

Liriche lette da Riccardo Massai

intervento di Francesco Groggia

SPETTACOLO INSERITO IN PASSTEATRI

Durata 60’

Potrebbe interessarti

Strangers

Strangers

ANNA HAZE Anna Haze, attualmente iscritta al corso di Produzione Cinematografica alla Concordia University di Montreal (Quebec), dal 2017 inizia la sua...

I Matti delle Giuncaie

I Matti delle Giuncaie

Band regina dell’Hard-Folk maremmano miscela il rock, la musica gitana, il folk, la musica cantautoriale al fine di ribadire il motto “divertirsi suonando”....

Inaugurazione Carrozza10

Inaugurazione Carrozza10

TERZO ATTO C’è stata una stagione del teatro (2003/2013) che ha segnato la nascita di questo spazio, tutto era a posto, il palcoscenico stava dove sta il...

X