Schermi Irregolari XVII – 2016

Festival internazionale di cortometraggi

SHORT FILM FESTIVAL

 

Schermi irregolari è uno dei Festival di Cortometraggi più longevi d’Italia. La 17° Edizione, si è svolta il 1 aprile 2016 e con lo scopo di ricercare, a livello nazionale ed internazionale, le espressioni più originali e i linguaggi più innovativi che si vanno delineando all’interno del mondo dell’audiovisivo contemporaneo, ha selezionato in più di 100 corti pervenuti una rosa di 5 finalisti. La giuria di esperti ha assegnato il Premio Schermi Irregolari 2015 al Miglior Cortometraggio e il Premio Marco Nocentini al Miglior Montaggio. Gli spettatori inoltre hanno votato il proprio il cortometraggio che si è aggiudicato il Premio del Pubblico.

I vincitori di SCHERMI IRREGOLARI 2016:

PREMIO MIGLIOR CORTO: Bellissima di Alessandro Capitani

PREMIO MIGLIOR MONTAGGIO: The Bookmakers di Alessandro Tonda

PREMIO DEL PUBBLICO: Bellissima di Alessandro Capitani

Le motivazioni della giuria:

La giuria, all’unanimità, decide di assegnare il Premio Schermi Irregolari 2016 al cortometraggio “Belissima” di Alessandro Capitali “per aver saputo raccontare in maniera essenziale ma efficace il conflitto psicologico tra essere e apparire, all’interno di una società che ostenta e privilegia valori superficiali”.

La giuria decide altresì di assegnare il Premio Marco Nocentini al Miglior Montaggio al corto “The bookmakers” di Alessandro Tonda “per il rigore tecnico e l’attualità del linguaggio con cui ha saputo raccontare la violenza e le emozioni di una storia sbagliata”.

I vincitori sono stati scelti in una cinquina di corti finalisti della XVII edizione di Schermi Irregolari

Festival internazionale di cortometraggi.

  • The Bookmakers di Alessandro Tonda (13′)
  • Bellissima di Alessandro Capitani (12′)
  • Il dolore di Ali Asgari (15′)
  • Sinuaria di Roberto Carta (15′)
  • Tutto quello che non ci siamo detti di Giovanni Dota (15′)

I corti finalisti sono stati proiettati la sera del 1 aprile 2016 ore 21,00 presso il Teatro Comunale di Antella.
Nel corso della serata la giuria, formata da

  • Cristiano Gazzarrini, Regista televisivo
  • Valentina Grazzini , Giornalista
  • Giuseppe Ferlito, Regista e Direttore della Scuola di Cinema Immagina
  • Camilla Toschi, Programmazione ed Eventi Cinema Fondazione Sistema Toscana
  • Enrico Zoi, Giornalista e Ufficio Stampa del Comune di Bagno a Ripoli

ha assegnato i due premi, Schermi irregolari 2016 e Miglior montaggio Marco Nocentini, ai vincitori e il pubblico ha votato il proprio vincitore assegnando con votazione in sala il premio del pubblico.

Inoltre hanno ricevuto dalla commissione selezionatrice

una menzione i seguenti corti:

  • Qui non ci sono alberi di Elena Baroglio
  • Ho my God di Guido di Paolo
  • Marina di Marco Gradara
  • Nevica di Lupulici
  • Senza Parole di Edoardo Palma
  • Helena di Nicola Sorcinelli
  • Lasciatemi parlare di Sara Spinelli
  • Venice di Venetia Taylor

La serata, ad ingresso gratuito è stata condotta da Isabella Quaia,


e realizzata da Archètipo con la partecipazione della Fondazione Sistema Toscana e Gli Amici di Marco Nocentini e il Patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli.

Vi aspettiamo alla prossima edizione 2017!

per informazioni Festival Schermi Irregolari schermi.irregolari@archetipoac.it

logo-canale-youtube

TEATRO COMUNALE DI ANTELLA – Via Montisoni n° 10 – Bagno a Ripoli – Firenze

Come raggiungerci:

In Autobus: Prendere il Bus n°32 in Piazza San Marco a Firenze e scendere alla fermata “Antella”
(
Per maggiori dettagli : www.ataf.net) ;
In Auto: da Firenze Sud prendere la direzione Ponte a Ema – Antella
Coordinate GPS: Lat: 43.726144 – Long: 11.323684

Potrebbe interessarti

Strangers

Strangers

ANNA HAZE Anna Haze, attualmente iscritta al corso di Produzione Cinematografica alla Concordia University di Montreal (Quebec), dal 2017 inizia la sua...

I Matti delle Giuncaie

I Matti delle Giuncaie

Band regina dell’Hard-Folk maremmano miscela il rock, la musica gitana, il folk, la musica cantautoriale al fine di ribadire il motto “divertirsi suonando”....

Inaugurazione Carrozza10

Inaugurazione Carrozza10

TERZO ATTO C’è stata una stagione del teatro (2003/2013) che ha segnato la nascita di questo spazio, tutto era a posto, il palcoscenico stava dove sta il...

X