STUDIO su LA FOLLIA

Venerdì 11 e Sabato 12 dicembre ore 21,00
Nuova Produzione – Abbonamento Bianco

STUDIO su LA FOLLIA
scene da Storia della follia nell’età classica di Michel Foucault

IMG-20151208-WA0005

[one-third]

lafollia-pag

[/one-third]

In questo studio si affronta la sfida di trasportare sulla scena, in linguaggio drammaturgico e quindi anche divertente, accattivante e sicuramente illuminante, alcuni capitoli del saggio filosofico di Foucault: la follia è davvero una malattia o non piuttosto una delle tante forme della condizione umana? Il linguaggio del filosofo non è affrontato attraverso i metodi e le forme mediche della psichiatria ma come opera letteraria e per questo adatto alla scena. La follia diventa un affare culturale, letterario, sociale; l’attualità del libro sta nel tentativo di cogliere la follia nella sua dimensione originaria, fuori dagli schemi dove è sempre stata relegata. Probabilmente la follia esiste ed è presente in noi come la ragione, e una società, per dirsi civile, dovrebbe accettare tanto la ragione quanto la follia. Invece la nostra società incarica una scienza, la psichiatria, per tradurre la “follia” in “malattia” allo scopo di trasformare l’irrazionale in razionale. “Forse, un giorno, non sapremo più esattamente che cosa ha.

con (in ordine alfabetico)
Alessandra Bedino, Lorenzo De Laugier,
Sandra Garuglieri, Simone Rovida,
Marco Toloni, Silvio Zanoncelli

regia Riccardo Massai

Produzione Archètipo

Durata 60 minuti

Potrebbe interessarti

Firenze Insolita 4

Firenze Insolita 4

FIRENZE INSOLITA 4 IL NEO-GOTICO E GLI STRANIERI A FIRENZE Uno sguardo diverso sulla città dalle colline fiorentine Da una zona limitrofa al Comune di...

Firenze Insolita 3

Firenze Insolita 3

TUTTO ESAURITO Dal Cimitero degli Inglesi alle dimore di poeti e scrittori che hanno vissuto i quartieri della periferia fiorentina Otto-Novecentesca, sorta...

X