TALITA KUM

sabato 25 novembre ore 21,00

TALITA KUM

13-talitakum

Talita Kum nasce da una visione, complessa e insieme lineare, come lo sono certi sogni del pomeriggio. E’ uno spettacolo nato senza parole, che nel silenzio ha suggerito una storia: quella di una creatura coperta di nero, dalle fattezze umane, che abita un luogo notturno e interiore, e quella di una donna, immersa in un sonno profondo che si direbbe infinito. Ci sono delle tracce da seguire e delle voci, vicine e lontane, che si mescolano tra loro; tra queste, una musica: una musica che chiede di essere danzata, come il fluire incessante della vita.

di Marco Ferro e Valeria Sacco
con Valeria Sacco
musiche originali di Stefano De Ponti, Eleonora Pellegrini, Luca Mauceri
disegno del suono Stefano De Ponti
disegno Luci Andrea Narese
regia Marco Ferro
Produzione Riserva Canini
in collaborazione con Campsirago Residenza (Lc), Rete Teatrale Aretina, Festival Immagini dall’Interno di Pinerolo (To), Theatre Gerard Philipe di Frouard (Nancy, Francia)

durata 45’

Potrebbe interessarti

Firenze Insolita 4

Firenze Insolita 4

FIRENZE INSOLITA 4 IL NEO-GOTICO E GLI STRANIERI A FIRENZE Uno sguardo diverso sulla città dalle colline fiorentine Da una zona limitrofa al Comune di...

Firenze Insolita 3

Firenze Insolita 3

TUTTO ESAURITO Dal Cimitero degli Inglesi alle dimore di poeti e scrittori che hanno vissuto i quartieri della periferia fiorentina Otto-Novecentesca, sorta...

X