Vita de’ più eccellenti architetti, pittori et scultori di Giorgio Vasari

slider-uffizi-2016-02

Sito UffiziItalianoEnglish

In uno dei musei più importanti del mondo, nella Galleria più bella del mondo, una rassegna di estratti di alcune delle vite dei più celebri artisti del Rinascimento fiorentino narrate da Giorgio Vasari in quel capolavoro che sono le sue Vite.

Il progetto raccoglie nove attori che provengono da tutto il mondo e che recitano in doppia lingua (nella maggior parte dei casi, la propria ed in italiano) a significare l’internazionalità dell’iniziativa: in questo momento della nostra contemporaneità ci sembra importante sottolineare che la cultura unisce; non ci sono più lingue, nazioni, religioni diverse ma un unico grande amore per la cultura, l’arte, il teatro. La multiculturalità è la nostra risposta.

La nostra vera nazionalità è l’umanità (Herbert George Wells).

Regia di Riccardo Massai

Vita di Cimabue
Attore: Zakaria Badaoui
Lingua: ARABO

Vita di Giotto
Attore: Claudio Carrani
Lingua: INGLESE

Vita di Mantegna
Attore: Ersan Bejzaku
Lingua: ROMANE’

Vita di Antonello da Messina
Attore: Miriam Bardini
Lingua: FRANCESE

Vita di Lorenzo di Credi
Attore: Casimiro Fernando da Costa
Lingua: CREOLO della Guinea Bissau

Vita di Perugino
Attore: Matias Endrek
Lingua: SPAGNOLO

Vita di Francesco Granacci
Attore: Ausra Povilaviciute
Lingua: RUSSO

Vita di Michelangelo
Attore: Akane Mitsukawa
Lingua: GIAPPONESE

Vita di Sandro Botticelli
Attore: Riccardo Bono
Lingua: TEDESCO

Potrebbe interessarti

Strangers

Strangers

ANNA HAZE Anna Haze, attualmente iscritta al corso di Produzione Cinematografica alla Concordia University di Montreal (Quebec), dal 2017 inizia la sua...

I Matti delle Giuncaie

I Matti delle Giuncaie

Band regina dell’Hard-Folk maremmano miscela il rock, la musica gitana, il folk, la musica cantautoriale al fine di ribadire il motto “divertirsi suonando”....

Inaugurazione Carrozza10

Inaugurazione Carrozza10

TERZO ATTO C’è stata una stagione del teatro (2003/2013) che ha segnato la nascita di questo spazio, tutto era a posto, il palcoscenico stava dove sta il...

X