settembre, 2021

25set21:30EL INGENIOSO HIDALGOTEATRO21:30 Vagone della Vedova Begbick Prezzi: Intero € 10 - Riduzione Unicoop Firenze € 7

Dettagli Evento

di Francesco Mancini
Con Francesco Mancini e Roberto Gioffrè
Regia Pier Paolo Pacini 

In un bel Natale di prosperità, Alfonso Gherardi, industriale della pasta che da venditore di pizzette è diventato ricchissimo, impazzisce: gli par d’essere Don Chisciotte della Mancia. Finisce in clinica, con lui c’è anche Sandro Rapetti, suo segretario, che per continuare a lavorare ne asseconda il delirio, interpretando alla bisogna il ruolo di Sancio Panza. La vicenda segue gli sviluppi del romanzo di Cervantes ma i finali restano però imprevedibili. Nel 2012 il testo ha vinto il primo premio “autori italiani” della rivista “Sipario“.

SINOSSI

In un bel Natale di prosperità, Alfonso Gherardi, industriale della pasta che da venditore di pizzette è diventato ricchissimo, impazzisce: gli par d’essere Don Chisciotte della Mancia. Finisce in clinica, dove alterna momenti di lucidità a momenti di possessione donchisciottesca. Con lui c’è anche Sandro Rapetti, suo segretario, che per continuare a lavorare ne asseconda il delirio, interpretando alla bisogna il ruolo di Sancio Panza, rendicontando poi al dottore e alla signora Gherardi, moglie di Alfonso.
In realtà, Sandro Rapetti sta tramando assieme alla signora Gherardi per far fuori il marito in maniera che sembri un incidente. Il compenso pattuito per Sandro, ovviamente, è cospicuo quanto l’isola incantata.
Però la malattia del sogno di Alfonso-Chisciotte contagia lentamente anche Sandro, che a poco a poco comincia a divertirsi a dar di matto come il suo principale. Alla fine il travaso di follia è completo: Sandro diventa in tutto Sancho Panza, si schiera dalla parte di Alfonso e insieme a lui è pronto ad affrontare titani, fattucchiere e mulini a vento.
Quando Alfonso ha completamente cambiato la percezione di Sandro come un maestro sciamano, sfrutta la situazione: gli prende vestiti, cellulare e si defila, lasciando l’altro in balia di se stesso, rivelando il gioco per quello che era fin dall’inizio: una grande manipolazione di Alfonso volta a far cadere i propri nemici nel loro stesso sacco.

Quando

(Sabato) 21:30

Location

Vagone della Vedova Begbick

Via Montisoni, 10 Bagno a Ripoli

Prezzi

Intero € 10 – Riduzione Unicoop Firenze € 7

Regala Il Teatro

ore 18,30 cocktail
ore 21,30 spettacolo
ore 23,00 dopo spettacolo

Acquista Biglietto Teatro in promozione

Acquista Biglietto

X