Scuole

SPETTACOLI PER LE SCUOLE

PRENOTAZIONI: Valentina Berti 338 4800006
Biglietti scuola dell’infanzia e elementare: 6 € ad alunno
scuola media e superiori: 7 € a studente
La bigliettazione avviene la mattina stessa dello spettacolo: per agevolare l’ingresso suggeriamo agli insegnanti di raccogliere i soldi preventivamente e presentarsi in biglietteria comunicando l’effettivo numero di spettatori presenti.
IMPORTANTE: Perché gli spettacoli possano essere effettuati è necessario un numero minimo di 60 studenti per replica.
INFO: Il termine di chiusura delle prenotazioni per tutti gli spettacoli è il 19 dicembre 2021.
INOLTRE si ricorda che…
• gli spettacoli possono essere rappresentati anche all’interno delle strutture scolastiche, previo sopralluogo;
• per alcuni spettacoli delle medie e superiori è possibile richiedere un incontro in classe con un attore.
COME RAGGIUNGERCI IN AUTOBUS:
linea 32: fermata capolinea/ANTELLA
linea 23A: fermata SORGANE → linea 24: fermata ANTELLA
linea 31: fermata GRASSINA → linea 24: fermata ANTELLA

MINIMINIATURE

14 Febbraio 2022

0-3 O 3-5 ANNI ASILO NIDO E SCUOLA DELL’INFANZIA
Con Arnolfo Borsacchi e Pier Elisa Campus e Maddalena Bonechi

Il trio accoglie piccoli e grandi partecipanti sul palco e si muove tra di loro. Brevi canti senza parole a due voci, piccole miniature musicali si trasformano in piccoli quadri: il mare, la neve, la trottola, l’aquilone. Poi, all’improvviso, fuggono via, diventando ricordo condiviso.

PEZZETTI D’INFANZIA

28 Febbraio 2022

3 – 7 ANNI SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA
Progetto artistico e regia di Miriam Bardini
con Miriam Bardini, Pier Elisa Campus e Bianca Papafava
con la collaborazione di Patrizia Mazzoni

Tre signore, amiche, intrecciano racconti, memorie, giochi, mentre prendono un tè; parlano di tre case, molto diverse tra loro; di paure, della soffitta, dell’arrivo del fratellino, di un’amicizia tradita, del sogno di fare il pompiere, la ballerina. Una situazione onirica, un gioco poetico tra la memoria delle protagoniste un tempo bambine e il presente degli spettatori bambini. La narrazione si avvale di diversi linguaggi: danza, canto, racconto, manipolazione di oggetti.

PICCOLO VENTO

7 Febbraio 2022

3-7 ANNI SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA
Narrazione animata interattiva di e con Ilaria Danti

Una storia ispirata dalla musica di Antonio Vivaldi tra parole e immagini, per accompagnare i bambini alla scoperta delle quattro stagioni, un viaggio tra i colori e i suoni della natura che ci circonda.

PAESI DI LA’ DAL MARE

31 Gennaio 2022

SCUOLA PRIMARIA (Classe V) e SCUOLA MEDIA
drammaturgia e regia di Patrizia Mazzoni e Miriam Bardini
in scena Miriam Bardini e Patrizia Mazzoni
Durata 50 min.

Lo spettacolo alterna la narrazione di diari di viaggio di migranti con l’evocazione del viaggio simbolico dell’immaginario fiabesco. Sullo sfondo delle narrazioni, affiorano i motivi fondanti della Dichiarazione dei Diritti Umani: diritto al rispetto delle tradizioni e dei valori culturali di ognuno, diritto di abbandonare il proprio paese e di ritornarvi, diritto a non essere discriminati, diritto a non essere sfruttati, diritto di libertà di pensiero, di coscienza e di religione, diritto all’integrazione sociale, diritto alla sicurezza sociale.

L’EFFETTO SERRA DEL SIG. SCROOGE

21 Febbraio 2022

SCUOLA PRIMARIA (Classe V) e SCUOLA MEDIA
di Alba Grigatti e Rosario Campisi
liberamente ispirato all’opera di Charles Dickens
regia Riccardo Massai

La pièce, seguendo una linea narrativa emozionale, pone l’accento sul tema del surriscaldamento globale, e su come le piccole-grandi azioni quotidiane di ognuno di noi possano fare la differenza.
Una fiaba contemporanea, a tratti ironica e divertente, ricca di suggestioni visive e sonore, per richiamare l’attenzione su di una tematica urgente e che riguarda la collettività globale.

IL CACCIATORE DI SOGNI

4 Aprile 2022

SCUOLA PRIMARIA (Classe V) e SCUOLA MEDIA
Progetto artistico e regia di Olimpia Bogazzi e Khalilurrahman Nanang
scene Ambiur Puppets

Che cos’è un sogno? Un cacciatore nomade decide di dedicare la sua vita a rincorrere un sogno di cui non conosce ancora niente, intraprende così un lungo viaggio dal luogo più profondo della terra, fino alla  luna, custode dei desideri…
Il cacciatore di sogni è uno spettacolo di colori e ombre; realizzato animando manualmente figure ed effetti su di uno schermo di luce proiettato e accompagnato dalla musica originale di Khalilurrahman Nanang.

IMMAGINI DALL’OLOCAUSTO

24 Gennaio 2022

SCUOLE MEDIE INFERIORI
dI Riccardo Massai
con Valentina Berti, Simone Rovida e Roberto Caccavo

Attraverso l’agghiacciante video ufficiale del campo di sterminio di Auschwitz, sono ripercorse le tappe indimenticabili della Shoah, corredate con le letture di Primo Levi tratte da ‘Se questo è un uomo’. Il tutto con la convinzione che sia estremamente importante educare alla memoria la conoscenza per non dimenticare, educare alla salvaguardia dei diritti umani, alla fratellanza tra i popoli. Si attraversano anche altri crimini della storia (come ad esempio i Gulag nella Siberia russa) e luoghi di dolore.

RESISTENZA E COSTITUZIONE

20 Aprile 2022

SCUOLE MEDIE INFERIORI
di Riccardo Massai
con Valentina Berti, Simone Rovida e Roberto Caccavo

Si racconta della resistenza in Europa, con drammatiche testimonianze, dei condannati a morte di tutti i paesi. immagini di repertorio, documenti d’archivio, testimonianze partigiane, fino ad arrivare alla nascita della Costituzione. Il fine è quello di far conoscere ai ragazzi i principi su cui si basa la nostra Carta Costituzionale, ricordando il tributo di coloro che hanno dato la vita, per la nascita della Repubblica Italiana.

POESIA ITALIANA DEL ‘900

28 Marzo 2022

SCUOLE SUPERIORI
Riccardo Massai voce recitante
immagini a cura de Centro attività espressive La Tinaia

Uno spettacolo per esplorare la poesia italiana del ‘900 attraverso commenti, letture e immagini. Un’occasione per celebrare la giornata mondiale della poesia proclamata dall’UNESCO (25 marzo) attraverso la poesia creata da molti poeti italiani che, a detta di molti critici, è la forma letteraria dove l’Italia ha eccelso nel ‘900.

UN PAESE DA NOBEL
Tre incontri per raccontare scoperte e vite straordinarie

26 Aprile 2022

SCUOLE SUPERIORI
collage, testi e scelta video Valentina Grazzini
un progetto a cura di Riccardo Massai
Produzione Archètipo

Il progetto nasce dall’idea di raccontare in maniera divulgativa la storia degli italiani insigniti del Nobel. Non solo i nomi più noti premiati nel campo letterario – da Carducci a Deledda, fino a Montale e Dario Fo -, ma anche gli scienziati, i fisici, gli economisti, i chimici e i medici. Personalità fuori dal comune che hanno vissuto esistenze spesso difficili, certo non banali, riuscendo a far emergere il proprio talento contro tutto e tutti.
La panoramica diventa un’occasione per ripercorrere la storia d’Italia di oltre un secolo, attraverso due guerre e la dittatura fascista. Ogni incontro, grazie ad una voce narrante e con l’ausilio di immagini, canzoni e filmati originali, cercherà di restituire il sapore di epoche diverse, ciascuna caratterizzata dalla sua specificità: filmati Luce, passerelle glamour anni Sessanta, atmosfere degne di 007: molte curiosità, per scoprire o riscoprire un tesoro che da sempre il nostro Paese porta con sé. E che oggi, anni di polemiche per i talenti in fuga, è ancora più importante conoscere ed apprezzare.

APOLOGIA DI SOCRATE
di Platone
una riflessione sulla giustizia, lettura scenica

21 Marzo 2022

SCUOLE SUPERIORI
con Rosario Campisi e Riccardo Massai
regia e drammaturgia di Riccardo Massai

Lo spettacolo

L’Apologia è una delle opere di Platone più lette, tratta della difesa che Socrate pronuncia dinanzi ai giudici, durante il processo nel 399 a. C., quando a seguito di una congiura politica, il filosofo è accusato di corrompere i giovani e di empietà ed è condannato a morte. Socrate in quest’ultimo disperato appello afferma che non si deve credere, col condannare a morte, di impedire il rimprovero contro una vita non vissuta in modo giusto, all’uomo giusto non può accadere nessun male: il Bene è la vera dimensione dell’Assoluto.

X